Archibio.com - La rivista online del vivere sano
cerca nel sito di Archibio.com

Archibio.com - La rivista online dedicata al vivere sano
 
archibio.com
Alimentazione
Salute e benessere
Vacanze e vivere sano
Turismo ecologico
Ambiente
Bioarchitettura
Casa ecologica
Energie Rinnovabili



inserzionisti

inserzionisti di Archibio
Consulta l'elenco completo e aggiornato delle Aziende inserzioniste su Archibio.com .

Diventa inserzionista di Archibio.com, acquista spazi e servizi pubblicitari sulle pagine della rivista on line del vivere sano

Newsletter

Archibio Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Archibio.com per rimanere sempre aggiornato sulle novità editoriali del sito.

Sei un utente già registrato?
Inserisci
nome utente

password

per modificare le tue preferenze
Hai dimenticato i tuoi dati di accesso?

diventa autore

diventa autore di Archibio.com

Sei un esperto di uno degli argomenti relativi al vivere sano trattati su Archibio.com?
Contatta la redazione e diventa autore, entrerai così a far parte del nostro network.


gli autori di archibio.com

L'elenco completo e aggiornato degli Autori aderenti ad Archibio.com



Archibio.com  >  Ambiente >  Qualità ambientale >  Salute e ambiente - le novità del Regolamento REACH (1)

Salute e ambiente - le novità del Regolamento REACH (1)

Il regolamento REACH prevede l'obbligo della registrazione e valutazione di tutte le sostanze chimiche immesse sul mercato e utilizzate nei cicli produttivi

Autore Marco Monari
Categoria Qualità ambientale

Parte 1 di 5

Le politiche di intervento per una riduzione dell’inquinamento ambientale sono oggetto di studio da anni. In ambito internazionale ricordiamo il Summit della Terra [1]
(conferenza mondiale dei capi di stato) che diede spunto alla realizzazione del più noto protocollo di Kyōto [2] e di tutti i successivi accordi, ma nelle singole nazioni si era evidenziata già da tempo la necessità di prendere misure in questo ambito. In Italia già nell’aprile 1968 era nata la Fondazione Aurelio Peccei, sezione italiana del Club di Roma, fondato dall'italiano Aurelio Peccei e dallo scienziato scozzese Alexander King insieme a premi Nobel, leader politici e intellettuali [3].

Il mantenimento degli intendimenti sul miglioramento dello stato dell’ambiente è stato poi sovente riconfermato con documenti di atti di indirizzo emanati dalla Comunità Europea. Se nel 1967 abbiamo la prima legislazione europea che riguarda le sostanza chimiche (DSD – Dangerous Substances Directive), nel 1988 troviamo la DPD (Dangerous Preparation Directive) che stabilisce criteri per definire i rischi intrinseci di sostanze e loro miscele per la salute e l’ambiente. Successivamente la “Decisione n°1600/2002/CE del 22 luglio 2002” emanata dal “Sesto Programma Comunitario di Azione in Materia di Ambiente  ribadisce il concetto di salvaguardia dell’ambiente e identifica le modalità di attuazione:
è necessario ridurre l’inquinamento dell’ambiente a livelli tali da limitare al minimo gli effetti nocivi per la salute umana, con particolare riferimento alle popolazioni sensibili, e per l’ambiente nel suo complesso.”

Col tempo la terminologia relativa al “rischio” (hazard, risk) si è modificata concettualmente tanto che oggi la tendenza a focalizzarsi sul termine “sicurezza” (safety) rispetto ai precedenti è vista da alcuni come una vera rivoluzione culturale (Christensen et al., p. 84). Inoltre, avendo preso atto che le principali fonti di inquinamento sono di carattere antropico, si è compreso in questi anni che le politiche ambientali non possono prescindere dal classificare, ridurre e/o eliminare le sostanze pericolose/dannose per la persona e, per ricaduta, per l’ambiente. Gli strumenti tramite cui le politiche ambientali vengono applicate sono fondamentalmente di tipo legislativo, ma esistono anche strategie di incentivazione/disincentivazione a favore di comportamenti, produzione di materiali, consumi sostenibili.

Il REACH (Research, Evaluation, Authorization of CHemicals) è il più recente Regolamento europeo in materia. Entrato in vigore nel 2006, modifica la preesistente normativa del 1999 ed è destinato a sostituire gradualmente tutte le norme europee oggi in vigore (circa 40). La novità di maggior rilievo consiste nell’obbligo della registrazione e valutazione di tutte le sostanze chimiche immesse sul mercato e utilizzate nei cicli produttivi (Montali e Maurizi, p. 4). Questo ha conseguenze evidenti sull’ambiente, in quanto molte delle sostanze in questione sono ecotossiche e/o bioaccumulative (Christensen et al., pp. 81, 82). Inoltre fin dalle prime righe del Regolamento si evince l’importanza che viene data alla salute (health) e all’ambiente (environment), due termini che vengono correlati costantemente sia nella normativa sia nei commenti. Altri aspetti di rilievo sono l’approccio integrato (la gestione del rischio è integrata nel processo di valutazione, Christensen et al., p. 84) e la multidisciplinarità (per attuare quanto detto occorre lavorare in squadre multidisciplinari, ibid. p. 85). Infine il REACH presenta la novità che tutte le sostanze fabbricate o importate in Europa al di sopra della tonn/anno devono essere registrate, anche e soprattutto quelle già presenti sul mercato.




[1] tenutosi a Rio de Janeiro dal 3 al 14 giugno 1992.

[2] 11 dicembre 1997.

[3] Il nome del gruppo nasce dal fatto che la prima riunione si svolse a Roma , presso la sede dell' Accademia dei Lincei alla Farnesina . Si tratta di un'associazione non governativa e non-profit di scienziati, economisti, uomini d'affari, attivisti dei diritti civili, alti dirigenti pubblici internazionali e capi di stato di tutti e cinque i continenti. La sua missione è di agire come catalizzatore dei cambiamenti globali, individuando i principali problemi che l'umanità si troverà ad affrontare in un prossimo futuro, analizzandoli in un contesto mondiale e ricercando soluzioni alternative nei diversi scenari possibili.






Archibio inserzionista

Acquista spazi e servizi pubblicitari sulle pagine della rivista on line del vivere sano.
La tua azienda opera nel settore alimentazione, salute, benessere, vacanze, vivere sano, turismo ecologico, ambiente, bioarchitettura, casa ecologica o energie rinnovabili?

Diventa inserzionista di Archibio.com, un investimento pubblicitario di sicuro ritorno.



Archibio autore

Sei un esperto di uno degli argomenti relativi al vivere sano trattati su Archibio.com?
Ti occupi di alimentazione, salute, benessere, vacanze, vivere sano, turismo ecologico, ambiente, bioarchitettura, casa ecologica o energie rinnovabili?

Contatta la redazione e diventa autore, entrerai così a far parte del nostro network.





La vetrina delle aziende

FaenzaINbolla 2016

FaenzaINbolla 2016

FaenzaINbolla 2016 #nonsolobollicine

Presentazione, degustazione e commercializzazione di "bollicine", in abbinamento a prodotti gastronomici di qualità, presso Casa Spadoni a Faenza.

 

Farma Natura Parafarmacia

Farma Natura Parafarmacia

FarmaNaturaShop.it è la parafarmacia online disponibile 24 ore al giorno tutti i giorni in un semplice click. Su FarmaNaturaShop trovi oltre 2000 articoli tra i migliori prodotti per salute, bellezza, benessere, infanzia, salute degli animali, alimentazione e articoli sanitari ed elettromedicali. Parafarmacia Online Italiana autorizzata dal Ministero della Salute per la vendita di farmaci da banco.

New Dimension Divani

New Dimension Divani

New Dimension Divani

New Dimension Divani produce da oltre 30 anni con maestria artigiana divani su misura, poltrone, letti imbottiti e complementi d'arredo.

 

WebPromotion.it

WebPromotion.it

Con WebPromotion.it in prima pagina su Google! Una parola chiave in OMAGGIO per tutti i nuovi clienti con l'acquisto di una parola chiave posizionata su Google.

 

Promo Vacanze

Promo Vacanze

Su PromoVacanze.com i migliori hotel e alberghi per la vacanza ecologica in Italia.

Hai un Hotel o un Bed&Breakfast ecologico? Registra il tuo Hotel e avrai una pagina dedicata del tuo Hotel anche su Archibio.com!

 


inserzionisti

inserzionisti di Archibio
Consulta l'elenco completo e aggiornato delle Aziende inserzioniste su Archibio.com .

Diventa inserzionista di Archibio.com, acquista spazi e servizi pubblicitari sulle pagine della rivista on line del vivere sano




 
Archibio.com - La rivista online del vivere sano
un progetto Net Marketing S.r.l.
Piazza Falcone Borsellino, 6
47121 Forlì (FC) - Italia
tel. 0543.424534
fax 178.2727867
P.Iva 03873590404
E-mail info@archibio.com
 
Posizionamento su Google



credits