Archibio.com - La rivista online del vivere sano
cerca nel sito di Archibio.com

Archibio.com - La rivista online dedicata al vivere sano
 
archibio.com
Alimentazione
Salute e benessere
Vacanze e vivere sano
Turismo ecologico
Ambiente
Bioarchitettura
Casa ecologica
Energie Rinnovabili



inserzionisti

inserzionisti di Archibio
Consulta l'elenco completo e aggiornato delle Aziende inserzioniste su Archibio.com .

Diventa inserzionista di Archibio.com, acquista spazi e servizi pubblicitari sulle pagine della rivista on line del vivere sano

Newsletter

Archibio Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Archibio.com per rimanere sempre aggiornato sulle novità editoriali del sito.

Sei un utente già registrato?
Inserisci
nome utente

password

per modificare le tue preferenze
Hai dimenticato i tuoi dati di accesso?

diventa autore

diventa autore di Archibio.com

Sei un esperto di uno degli argomenti relativi al vivere sano trattati su Archibio.com?
Contatta la redazione e diventa autore, entrerai così a far parte del nostro network.


gli autori di archibio.com

L'elenco completo e aggiornato degli Autori aderenti ad Archibio.com



Archibio.com  >  Ambiente >  Qualità ambientale >  Salute e ambiente - le novità del Regolamento REACH (2)

Salute e ambiente - le novità del Regolamento REACH (2)

Il regolamento REACH prevede l'obbligo della registrazione e valutazione di tutte le sostanze chimiche immesse sul mercato e utilizzate nei cicli produttivi

Autore Marco Monari
Categoria Qualità ambientale

Parte 2 di 5

Il Regolamento REACH è uno strumento per la tutela della salute della popolazione, lavoratrice e non, e per la salvaguardia dell’ambiente. Con esso si intende guidare e controllare il processo di registrazione, valutazione e autorizzazione all’uso delle sostanze chimiche (Registration, Evalutation, Authorisation of CHemicals). L’applicazione del Regolamento 1907/2006/EC è in vigore nel nostro paese dal 1 giugno 2007.

In ambito comunitario, con l’emanazione del Regolamento REACH si è voluto mettere in atto un sistema di controllo per la sicurezza delle persone e dell’ambiente in relazione alla produzione, all’importazione e all’uso, da parte di aziende produttrici e di utilizzatori, di prodotti e di sostanze chimiche. In particolare il Regolamento REACH prevede un miglioramento del sistema di valutazione e gestione del rischio in virtù dell’obbligo della registrazione delle sostanze chimiche fabbricate/importate in quantità superiori alla tonnellata, per soggetto interessato.

Grazie all’obbligo di registrazione dalle informazioni sulle caratteristiche intrinseche di tipo tossicologico e ambientale, si potranno valutare e prevedere i rischi delle sostanze prodotte nell’Unione Europea (UE) nell’ambito del loro ciclo di vita. E’ opportuno sottolineare che il Regolamento non coinvolge solo i produttori con sede nell’Unione Europea, ma anche le aziende che importano da Paesi Terzi, vale a dire tutti i paesi al di fuori della UE (Extra UE).

Il REACH si basa su una nuova metodologia operativa e si aggiunge alla certificazione ambientale ISO 14000  che nelle aziende attesta il rispetto delle leggi a livello ambientale e il monitoraggio dell’impatto delle attività svolte sul territorio. L’applicazione del Regolamento REACH ha anche come obiettivo la dismissione delle sostanze pericolose che non trovano sostanziale utilità, nella prospettiva di un miglioramento della qualità della “banca dati” delle sostanze chimiche a livello europeo.

Elenco brevemente su quali elementi poggia il sistema di controllo relativo alla produzione, all’importazione e all’utilizzo di prodotti. In particolare:

- La Registrazione, che impone a fabbricanti e importatori di acquisire adeguate informazioni sulle sostanze prodotte/importate (in quantità = 1 tonnellata/anno) utilizzandole per valutare i rischi che tali sostanze comportano e di definire e raccomandare misure appropriate di gestione dei rischi. Le informazioni vanno comunicate all’ECHA  per mezzo di un fascicolo tecnico;
- La Valutazione, attraverso la quale si giudicano le proposte di test e le autovalutazioni effettuate dall’industria. Ci sono due tipi di valutazione: la valutazione della sostanza e la valutazione del fascicolo presentato ai fini della registrazione;
- L’Autorizzazione degli usi di sostanze che presentano un’elevata pericolosità (SVHC ), rilasciata a condizione che i rischi che essi comportano siano tenuti sotto adeguato controllo e che tali sostanze non possano essere sostituite da altre più sicure (allegato XIV);
- La procedura delle Restrizioni, quale garanzia supplementare che consiste in una valutazione che individua rischi non presi in sufficiente considerazione dagli altri elementi del sistema REACH (allegato XVII);
- Lo Scambio di informazioni mediante i SIEF  (Substance Information Exchange Forum). A seguito della procedura di preregistrazione e registrazione sono stati attivati i SIEF, di fatto un forum per lo scambio di informazioni sulle sostanze, con i quali i produttori/importatori delle stesse sostanze si mettono in contatto per condividere i dati per la registrazione (assolvendo così all’obbligo di condivisione dei dati caratterizzanti le sostanze) e per  redigere il fascicolo di registrazione, partecipando alla facoltà di registrazione congiunta, con risparmi di tipo economico e di minore esposizione di animali da laboratorio.

E' opportuno inoltre ricordare che è stato creato l’Helpdesk REACH con la funzione di servizio di supporto alle imprese. Fornito gratuitamente dal Ministero dello Sviluppo Economico, si rivolge a tutti i soggetti coinvolti dall’applicazione del Regolamento REACH in merito agli obblighi da adempiere, alle responsabilità in cui si può incorrere e alle procedure da seguire in caso di utilizzo, fabbricazione o importazione di sostanze chimiche (art. 124 del Regolamento REACH).





[1] La Certificazione ISO 14000 ha come fine di far adottare alle imprese un sistema di gestione ambientale in grado di consentire alle stesse imprese il raggiungimento di obiettivi legati alla salvaguardia dell’ambiente e alla sostenibilità ambientale.
[2] European CHemicals Agency. Nell’ambito del sistema creato dal Regolamento REACH, l’ECHA diffonde le informazioni agli Stati membri e alle altre parti interessate e cura l’aggiornamento della base di dati che costituisce la fonte principale delle informazioni che saranno messe a disposizione delle Autorità nazionali competenti, nonché la fonte delle informazioni non riservate comunicate su richiesta.
[3] SVHC – Substances of Very High Concern. Sostanze cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione (CMR), classificate nella categoria 1 o 2; sostanze persistenti, bioaccumulabili e tossiche (PBT) o molto persistenti e molto bioaccumulabili (vPvB) in base ai criteri indicati nell'Allegato XIII del Regolamento REACH; sostanze per le quali sono scientificamente comprovati, caso per caso, effetti gravi per la salute umana o per l'ambiente pari a quelli descritti sopra, ad es. perturbatori del sistema endocrino (
http://reach.sviluppoeconomico.gov.it
)
[4] SIEF - Substance Information Exchange Forum. E’ un forum per lo Scambio delle Informazioni sulle Sostanze ed è previsto dal Regolamento REACH per la condivisione dei dati ai fini della registrazione comune della stessa sostanza e per la ripartizione dei costi e al fine di evitare la duplicazione di test, in particolare sugli animali vertebrati. (
http://reach.sviluppoeconomico.gov.it
)







Archibio inserzionista

Acquista spazi e servizi pubblicitari sulle pagine della rivista on line del vivere sano.
La tua azienda opera nel settore alimentazione, salute, benessere, vacanze, vivere sano, turismo ecologico, ambiente, bioarchitettura, casa ecologica o energie rinnovabili?

Diventa inserzionista di Archibio.com, un investimento pubblicitario di sicuro ritorno.



Archibio autore

Sei un esperto di uno degli argomenti relativi al vivere sano trattati su Archibio.com?
Ti occupi di alimentazione, salute, benessere, vacanze, vivere sano, turismo ecologico, ambiente, bioarchitettura, casa ecologica o energie rinnovabili?

Contatta la redazione e diventa autore, entrerai così a far parte del nostro network.





La vetrina delle aziende

FaenzaINbolla 2016

FaenzaINbolla 2016

FaenzaINbolla 2016 #nonsolobollicine

Presentazione, degustazione e commercializzazione di "bollicine", in abbinamento a prodotti gastronomici di qualità, presso Casa Spadoni a Faenza.

 

Farma Natura Parafarmacia

Farma Natura Parafarmacia

FarmaNaturaShop.it è la parafarmacia online disponibile 24 ore al giorno tutti i giorni in un semplice click. Su FarmaNaturaShop trovi oltre 2000 articoli tra i migliori prodotti per salute, bellezza, benessere, infanzia, salute degli animali, alimentazione e articoli sanitari ed elettromedicali. Parafarmacia Online Italiana autorizzata dal Ministero della Salute per la vendita di farmaci da banco.

New Dimension Divani

New Dimension Divani

New Dimension Divani

New Dimension Divani produce da oltre 30 anni con maestria artigiana divani su misura, poltrone, letti imbottiti e complementi d'arredo.

 

WebPromotion.it

WebPromotion.it

Con WebPromotion.it in prima pagina su Google! Una parola chiave in OMAGGIO per tutti i nuovi clienti con l'acquisto di una parola chiave posizionata su Google.

 

Promo Vacanze

Promo Vacanze

Su PromoVacanze.com i migliori hotel e alberghi per la vacanza ecologica in Italia.

Hai un Hotel o un Bed&Breakfast ecologico? Registra il tuo Hotel e avrai una pagina dedicata del tuo Hotel anche su Archibio.com!

 


inserzionisti

inserzionisti di Archibio
Consulta l'elenco completo e aggiornato delle Aziende inserzioniste su Archibio.com .

Diventa inserzionista di Archibio.com, acquista spazi e servizi pubblicitari sulle pagine della rivista on line del vivere sano




 
Archibio.com - La rivista online del vivere sano
un progetto Net Marketing S.r.l.
Piazza Falcone Borsellino, 6
47121 Forlì (FC) - Italia
tel. 0543.424534
fax 178.2727867
P.Iva 03873590404
E-mail info@archibio.com
 
Posizionamento su Google



credits