Archibio.com - La rivista online del vivere sano
cerca nel sito di Archibio.com

Archibio.com - La rivista online dedicata al vivere sano
 
archibio.com
Alimentazione
Salute e benessere
Vacanze e vivere sano
Turismo ecologico
Ambiente
Bioarchitettura
Casa ecologica
Energie Rinnovabili



inserzionisti

inserzionisti di Archibio
Consulta l'elenco completo e aggiornato delle Aziende inserzioniste su Archibio.com .

Diventa inserzionista di Archibio.com, acquista spazi e servizi pubblicitari sulle pagine della rivista on line del vivere sano

Newsletter

Archibio Newsletter

Iscriviti alla newsletter di Archibio.com per rimanere sempre aggiornato sulle novità editoriali del sito.

Sei un utente già registrato?
Inserisci
nome utente

password

per modificare le tue preferenze
Hai dimenticato i tuoi dati di accesso?

diventa autore

diventa autore di Archibio.com

Sei un esperto di uno degli argomenti relativi al vivere sano trattati su Archibio.com?
Contatta la redazione e diventa autore, entrerai così a far parte del nostro network.


gli autori di archibio.com

L'elenco completo e aggiornato degli Autori aderenti ad Archibio.com



Archibio.com  >  Bioarchitettura >  Architettura biologica >  L'utente finale

L'utente finale

Il vero protagonista del progetto di Biaorchitettura

Autore Beatrice Spirandelli
Categoria Architettura biologica

L’obiettivo principale della progettazione di spazi per il vivere quotidiano dovrebbe essere la definizione di luoghi che rappresentano le esigenze ed i bisogni di coloro che li andranno ad abitare.

Purtroppo questa peculiarità è andata persa nella pratica progettuale odierna, dove i parametri principali assunti nella definizione del progetto sono per lo più di natura tecnica ed economica e hanno poco a che fare con le esigenze peculiari di coloro che andranno a vivere gli spazi in questione.

In questo modo, la salute ed il benessere quotidiano dei futuri utenti sono compromessi, assieme alle condizioni dell’ambiente naturale dell’intero pianeta.

Il progetto bioecologico si propone di recuperare la centralità dell’uomo, avendo come obiettivo principale la creazione di spazi che gli assicurino quotidianamente benessere psicofisico. Questa peculiarità è rintracciabile nell’etimologia del vocabolo “bioecologico” in cui bio si riferisce alla vita dell’uomo, eco si ricollega alle relazioni fra gli esseri viventi (l’ecosistema e quindi la natura) e logica allude alla logica del costruire, e quindi all’architettura, ai suoi materiali ed alle sue tecniche costruttive.

Il concetto di recupero del senso originario del costruire da parte della bioarchitettura costituisce spesso un equivoco sulla sua interpretazione. Esso infatti viene inteso troppo spesso come semplice riutilizzo di materiali e tecniche costruttive del passato, mentre ci si riferisce al recupero degli archetipi dei progetti vernacolari (che dipendevano dalle esigenze del luogo e degli utenti finali) che non rifiuta a priori i nuovi materiali e le nuove tecnologie costruttive.

Al contrario l’architettura bioecologica cerca di sintetizzare in maniera armonica tutti i possibili accorgimenti resi disponibili da questi ultimi in funzione del benessere degli utenti finali. Anche l’attenzione alle energie del luogo ed il recupero di filosofie progettuali orientali, come il Feng-Shui o il Vaastu Shastra, sono da leggersi in questo senso, ovvero come utili strumenti per cercare di stabilire quelle connessioni positive fra luoghi, spazi di vita e utenti finali che le pratiche progettuali odierne escludono completamente.

Infine anche le scelte di tipo energetico che sottendono il progetto, come la scelta dell’esposizione in funzione delle attività che andranno a svolgersi negli spazi e le considerazioni di carattere bioclimatico, non possono essere intese soltanto come strumenti di risparmio energetico (e quindi scelte a matrice economica), ma hanno lo scopo primario di garantire ambienti confortevoli anche dal punto di vista climatico nella maniera più “naturale” possibile, e quindi più consona al corpo umano.

Quindi non solo i materiali e le tecniche costruttive, ma anche il luogo, l’esposizione, le energie, gli impianti e gli elementi decorativi devono essere scelti pensando a chi andrà ad occupare gli spazi in questione e in che modo li utilizzerà; quando sia possibile, bisogna cercare di farsi suggerire dagli utenti finali le soluzioni progettuali più adatte alla loro vita quotidiana, “interpretando” i loro desideri e i loro interessi particolari per individuare esigenze e condizioni psicofisiche e quindi procedere nella disposizione di funzioni, luci e aperture, nelle scelta di materiali, finiture e tecniche costruttive e perfino nella definizione dei minimi dettagli.

La progettazione partecipata da parte dell’utente finale è quindi uno strumento necessario sia nella piccola scala, in cui l’utente corrisponde al committente diretto del progettista, sia in progetti di dimensioni maggiori, in cui il committente si identifica nelle figure di un impresario o di un ente pubblico; in questi ultimi casi il progettista ha il dovere di organizzare per quanto possibile processi di partecipazione degli utenti finali o al limite di prefigurarsi un target significativo, per inquadrare le loro effettive esigenze che spesso differiscono notevolmente da quelle prefigurate dal mercato immobiliare.





Archibio inserzionista

Acquista spazi e servizi pubblicitari sulle pagine della rivista on line del vivere sano.
La tua azienda opera nel settore alimentazione, salute, benessere, vacanze, vivere sano, turismo ecologico, ambiente, bioarchitettura, casa ecologica o energie rinnovabili?

Diventa inserzionista di Archibio.com, un investimento pubblicitario di sicuro ritorno.



Archibio autore

Sei un esperto di uno degli argomenti relativi al vivere sano trattati su Archibio.com?
Ti occupi di alimentazione, salute, benessere, vacanze, vivere sano, turismo ecologico, ambiente, bioarchitettura, casa ecologica o energie rinnovabili?

Contatta la redazione e diventa autore, entrerai così a far parte del nostro network.





La vetrina delle aziende

FaenzaINbolla 2016

FaenzaINbolla 2016

FaenzaINbolla 2016 #nonsolobollicine

Presentazione, degustazione e commercializzazione di "bollicine", in abbinamento a prodotti gastronomici di qualità, presso Casa Spadoni a Faenza.

 

Farma Natura Parafarmacia

Farma Natura Parafarmacia

FarmaNaturaShop.it è la parafarmacia online disponibile 24 ore al giorno tutti i giorni in un semplice click. Su FarmaNaturaShop trovi oltre 2000 articoli tra i migliori prodotti per salute, bellezza, benessere, infanzia, salute degli animali, alimentazione e articoli sanitari ed elettromedicali. Parafarmacia Online Italiana autorizzata dal Ministero della Salute per la vendita di farmaci da banco.

New Dimension Divani

New Dimension Divani

New Dimension Divani

New Dimension Divani produce da oltre 30 anni con maestria artigiana divani su misura, poltrone, letti imbottiti e complementi d'arredo.

 

WebPromotion.it

WebPromotion.it

Con WebPromotion.it in prima pagina su Google! Una parola chiave in OMAGGIO per tutti i nuovi clienti con l'acquisto di una parola chiave posizionata su Google.

 

Promo Vacanze

Promo Vacanze

Su PromoVacanze.com i migliori hotel e alberghi per la vacanza ecologica in Italia.

Hai un Hotel o un Bed&Breakfast ecologico? Registra il tuo Hotel e avrai una pagina dedicata del tuo Hotel anche su Archibio.com!

 


inserzionisti

inserzionisti di Archibio
Consulta l'elenco completo e aggiornato delle Aziende inserzioniste su Archibio.com .

Diventa inserzionista di Archibio.com, acquista spazi e servizi pubblicitari sulle pagine della rivista on line del vivere sano




 
Archibio.com - La rivista online del vivere sano
un progetto Net Marketing S.r.l.
Piazza Falcone Borsellino, 6
47121 Forlì (FC) - Italia
tel. 0543.424534
fax 178.2727867
P.Iva 03873590404
E-mail info@archibio.com
 
Posizionamento su Google



credits